Alga spirulina contro la fame nervosa: ecco come funziona

L’alga spirulina, scientificamente detta Arthrospira platensis, è un alimento ricco di proprietà estremamente importanti per l’essere umano. Tra i suoi pregi, vanta la capacità di ridurre il colesterolo e frenare la fame nervosa.

Che cos’è l’alga spirulina

Già al tempo degli Atzechi era consciuto il potere di questa preziosa alga che cresce nei laghi salati.
Le sue straordinarie caratteristiche le hanno conferito il titolo di superfood. Particolarmente ricco di calcio e di proteine, pare che questo alimento vanti grandi doti di cui tutto l’organismo può beneficiare. I risultati di numerosi studi affermano addirittura, ad esempio, che l’alga spirulina previene il cancro quando assunta in particolari dosi.

La sua composizione è estremamente ricca di vitamine, ferro, sali minerali, iodio, magnesio e potassio. Oltre ciò, sono presenti anche numerosi aminoacidi essenziali, come Omega 3 ed Omega 6, importantissimi per il controllo del colesterolo e dei trigliceridi.

Più precisamente, la spirulina contiene il triplo delle proteine rispetto ai fagioli, mentre la quantità di calcio supera di otto volte quelle presenti nel latte. Rispetto agli spinaci, questo superfood vanta 34 volte di ferro in più e venti volte più betacarotene rispetto a quello presente nelle carote.

Essendo ricca di acidoalfa-linoleico, la spirulina permette l’abbassamento del colesterolo ed anche una riduzione delle infiammazioni. Le difese immunitarie vengono alzate e dunque è un ottimo prodotto anche per combattere virus e malanni di stagione.

L’alga spirulina, se assunta in menopausa, consente di attenuare i fastidiosi sintomi che questa fase della vita comporta. Assumere un integratore a base di spirulina permette alla donna che sta affrontando la menopausa di sentirsi più calma ed energica, oltre ad essere un valido alleato contro il classico aumento di peso.

In linea di massima l’alga spirulina non presenta controindicazioni, se non in presenza di patologie autoimmuni o problemi alla tiroide. In questi casi è cosigliabile consultare il proprio medico prima dell’assunzione. Un sovradosaggio può portare a nausea, febbre, vomito o stitichezza, dunque è certamente più sicuro assumerne in forma già predosata, in maniera tale da non sbagliare e non avere spiacevoli effetti.

La fame nervosa

fame nervosaL’abitudine di mangiare pur non avendo fame riguarda un’alterazione presente a livello di un preciso meccanismo di controllo del cervello. Ansia, noia o altri fattori possono andare ad innescare questo processo che, a lungo andare, porta a sovrappeso, con ulteriore sconforto e relativo peggioramento del proprio stato d’animo.

Si tratta di motivazioni a volte profonde, che vanno affrontate nel migliore dei modi, ma ciò non toglie che sia comunque possibile potenziare queste varie soluzioni per mezzo di adeguati integratori. Tra le possibili alternative, l’alga spirulina è senza dubbio una delle più efficaci, proprio per la sua ampia azione.

Alga spirulina contro la fame nervosa

Questo ingrediente è ideale per coloro che sono a dieta, poichè ha pochissime calorie ed agisce in modo particolare sul senso di fame. L’alga spirulina contro la fame nervosa è realmente efficace grazie all’azione della fenilanina, un amminoacido che va ad agire in maniera diretta sul sistema nervoso. Il risultato di questo processo è la produzione di una sensazione di sazietà.

Gli aminoacidi altamente disponibili di quest’alga, in unione con i minerali, le vitamine ed i suoi acidi grassi essenziali, consentono un vero e proprio inganno per lo stomaco. Questo è infatti uno dei pochissimi metodi per eliminare la fame nervosa, spesso unica causa del sovrappeso.

Assumendo la spirulina prima dei pasti, questa agirà preventivamente andando a diminuire la tendenza a mangiare più del necessario, ottenenedo così come diretta conseguenza un sano dimagrimento. La sua azione pare essere utile anche per coloro che soffrono di alterazioni dietetico-comportamentali, potenziando così le terapie già in atto per le persone bulimiche. In questi casi è sempre comunque necessario consultare il medico.

Come assumere l’alga spirulina

L’alga spirulina può essere reperibile in varie forme presso vari supermercati, erboristerie o anche grazie a rivenditori online. Questo consente di utilizzare i benefici dell’alimento in numerose ricette, ma il rischio di sbagliare le dosi ottimali è comunque alto. Come precedentemente accennato, una buona idea è quella di utilizzare porzioni già dosate, ad esempio in forma d’integratore.

A tal proposito si apre un vero e proprio mondo, poichè di integratori a base di alga spirulina è possibile trovarne a bizzeffe e dunque potrebbe risultare difficile optare per il migliore.
Prima di tutto è necessario assicurarsi che questo prodotto provenga da zone di coltivazione controllata ed il made in Italy resta comunque un dato a cui puntare.

Un ottimo prodotto è senza ombra di dubbio l’integratore dimagrante Spirulina Fit, che offre tutti i benefici dell’alga spirulina, per un prodotto naturale ed efficace al 100%. Spirulina Fit aggiunge all’azione dell’alga, anche quella della gymnema, che è una sostanza naturale in grado di stimolare il metabolismo e dunque va a collaborare e potenziale l’azione della spirulina stessa.

Questo integratore, agisce sul metabolismo dei carboidrati e dei lipidi, riducendo così la massa grassa su addome, gambe, glutei e fianchi. Oltre ciò, permette di tenere sotto controllo la fame e dunque di evitare di mangiare tra i pasti. Oltre a tutti questi vantaggi, Spirulina Fit, proprio grazie all’eliminazione delle tossine per mezzo dell’alga, depura fegato ed intestino.

Come risulta possibile dunque affermare con certezza, la spirulina è certamente una grandissima alleata contro la fame nervosa.  Assumendo questo integratore con regolarità ne andrà a beneficiare tutto quanto l’organismo. Il risultato sarà quindi un vero e profondo senso di benessere nei confronti del proprio corpo, che diventerà giorno dopo giorno sempre più bello e sano.

 

Lascia un commento